Tappetti come opere d’arte: la collaborazione con Kerakoll per lo showroom Amini

Nel corso dell’anno siamo stati coinvolti da Kerakoll, azienda italiana leader mondiale con 12 sedi internazionali e quasi 2 milioni di clienti serviti, per la fornitura e posa del loro “cementoresina” presso il nuovissimo Showroom Amini di via Borgogna 7 a Milano.

Amini è una realtà che realizza tappetti di lusso secondo le antiche tradizioni artigiane afghane, nazione d’origine della famiglia Amini, trasferendo nei suoi manufatti il proprio patrimonio tecnico e culturale per proporre una gamma diversificata, contemporanea e di alta qualità.

Nello scenografico Showroom Amini, progettato dall’architetto Matteo Gani di Elisa Ossino Studio, Resìn ha posato il cementoresina Kerakoll: un’eco-superficie messa a punto da Kerakoll e che richiede un suo specifico ciclo di produzione e posa.

Circa 250 mq tra pavimentazione, scala e bagno in resina per un risultato di grande impatto. Un ambiente molto minimal, caratterizzato da linee nette e da superfici, materiali e colori uniformi: luce e materia creano qui uno spazio in cui i tappeti sono esposti come quadri in una galleria d’arte.

Un risultato che è stato possibile anche grazie alla perizia e competenza di Resìn, perché scegliere il partner giusto è fondamentale per progetti di qualsiasi genere, nell’ambito dell’edilizia e dell’interior design ciò è forse ancora più vero, basta infatti poco per inficiare un grande progetto.

La collaborazione attiva da alcuni anni tra Resìn e Kerakoll è un sodalizio motivato dalla professionalità di entrambe, per questa ragione Kerakoll si affida a Resìn per la posa delle sue pavimentazioni in cementoresina in progetti di alto profilo.

Lascia un commento